Crea sito
Category Archives: Senza categoria
ZINGARETTI, «PISCIA» IN MANO ALLA GIUNTA SACCO CON 2 PROGETTI ACCHIAPPAVOTI #Cambiamo esulta!

Buschini e Zingaretti


Siamo seri!… come si puo’ esultare e ringraziare per quel risibile finanziamento di 2 progetti, quando ci sono due bombe ecologiche (Mad e SAF) che Zingaretti e Buschini non riescono e/o non vogliono disinnescare???
Allora, c’ e’ il ragionevole sospetto che quel finanziamento del progetto “Reti d’impresa tra attività economiche su strada” con € 100.000,00, con annessa targa di premiazione alla Camera di Commercio di Frosinone di 15 Comuni tra cui Roccasecca non sia altro che un contentino per far mettere nel dimenticatoio- «munnezza di Roma» ed affini….
Non ci nascondiamo dietro un dito:-E’ iniziata la campagna elettorale del Governatore della Regione Lazio con stomachevoli risibili «cadeau» ai «poveracci ciociari» per tacitarli sui seri problemi irrisolti:- Ospedali fatiscenti, con chiusure di reparti e pronto soccorso intasati, medici ridotti al lumicino, medicine che costano un occhio della testa e la Regione non rimborsa, file attesa interminabile per una Tac  …. Ambiente malato e salute che se ne sta andando con la discarica di Cerreto ed il TMB di Colfelice e tant’ altro ancora.
E’ chiaro, visto il successo elettorale di cui godono i piddini -Nicola Zingaretti e Mauro Buschini- a tutte le tornate elettorali , i medesimi considerano “Ciociari  citrulli con l` anellino al naso”, abbindolabili sempre e comunque, tramite i sindaci.
Sindaco Giuseppe Sacco, ci stai svendendo anche TU, come Giorgio, alla “Roma Ladrona” di «Zingaretti e Buschini» !…. Non infinocchi proprio nessuno co sti due progetti approvati, con gli articoloni sui giornali e con la pantomima del contratto di servizio con la SAF non firmato e da discutere il 28 p.v., se dei 91 sindaci, la maggior parte ha gia’ firmato.
E chi, dei firmatari, si rendera’ disponibile a fare marcia indietro??? e poi, diciamola tutta… la proroga della firma era fino al 30 di giugno, quindi ai lettori la conclusione .
Zingaretti e Buschini sono volpini che sanno come gira la politica ciociara….diamo il contentino
per AVERE MANO LIBERA A MANDARE I RIFIUTI LAZIALI ALLA SAF E ALLA MAD

TRISTE DESTINO, QUELLO DEL POPOLO DELLA

DISCARICA MAD E TMB SAF!

UNA GIORNALISTA BATTE LA NOTIZIA DI UNA PRESUNTA «TRUFFA», E SUBITO SI GETTA FANGO SULLA BLOGGER.

La calunnia è un venticello…


LA MISURA E’ COLMA!…` PERCHE’ LA MAMMA DEI CRETINI E’ SEMPRE INCINTA?!?!…. CHE ESASPERAZIONE! Quali peccati deve scontare Roccasecca, per avere simili personaggetti???
Ha fatto scalpore la notizia di alcuni giorni fa, battuta dal quotidiano «Ciociaria» su presunte truffe di presunta truffatrice dal pollice verde.
Tutti a dare addosso alla giornalista che avrebbe dato una «fake news», ma pare, che nessuna denuncia sia stata sporta ne’ contro il giornale, ne’ contro la giornalista ….Perche’ non denunciare la giornalista???.. La notizia, se non e’ tutta e’ mezza vera, allora!
Tutti sfrenati su facebook ad esprimere solidarieta’ alla presunta vittima della presunta «fake news».
E per voltare tutto in gossip-smerdante, ecco che, sulla Piazza di Facebook, su imput del solito GHOST, tutti sfrenati a cercare il capro espiatorio della presunta querela con post cosi’ deliranti da far accapponare la pelle, con presunti riferimenti alla blogger.
Ma se su facebook solo basse insinuazioni, ecco che da qualche giorno, alla Piazza Longa , i soliti Rumors, mi notiziano, non senza una certa reticenza che e’ vox populi che potrei essere Io la malpensante che avrebbe calunniato e denunciato la benemerita cittadina dal grande cuore generoso.
Insomma, solo perche’ esprimo i miei pensieri, cosi’ come mie opinioni in merito a #Cambiamo, mi si butta addosso fango….
Io, sia ben chiaro, le rare denunce fatte e sempre contro l’ amministrazione, le ho tutte controfirmate con nome e cognome…come si suol dire, ci ho sempre messo la faccia, cosa che non fate VOI VERMI STRISCIANTI, IMMONDI, che non meritate neppure la mia ira.
Che idiozia, associare le denunce del blog alle denunce alla Procura, tramite i Carabinieri.
E se non e’ idiozia, allora e’ un vero e proprio sistemico complotto contro Anna Maria Rossini, colpevole di avere un dominio in rete che utilizza per lodare e/o bacchettare l’ istituzione locale. .
Ma, i vili servi sciocchi del «piccolo potere» che, presumibilmente, aspirano a qualche dolcetto non sanno come sfogare rabbiosamente i loro bassi e meschini istinti, vanno nelle piazze e nei bar ad infangare L’ ONESTA’ FATTA PERSONA
Combattere l’ignoranza, la viltà, l’ipocrisia e l` opportunismo, è davvero tosta !!.
E giacche’ ci sono, ripeto a chiare lettere, all’ Amministrazione Sacco, che quella fontana ridotta a fioriera, FA SCHIFO! Deturpa solo l’ opera architettonica.
#RoccaseccaLibera invita l’ Amministrazione alla rimozione di quello scempio.

IL NUMERO 1 DELLA POLIZIA LOCALE DI ROCCASECCA, PER 6 MESI, SARA’ IL DR.GIOVANNI RIZZI, MA DEVE PASSARE GLI ESAMI DELLA COMMISSIONE VALUTATIVA

Dopo ben 17 giorni, finalmente, all’ albo pretorio on line sono state pubblicate le determine n.34 del 07.06.2017 e n. 35 del 09.06.2017 riguardanti rispettivamene, l’ ammissione dei candidati alla procedura di selezione di «Istruttore direttivo cat. D. 1 Responsabile settore V -Polizia Locale e Costituzione della Commissione di valutazione.
La determina 34 rende noto che vi e’ stato un solo partecipante alla Kermess di Comandante della Polizia Locale ed e’ il dr. Giovanni Rizzi, che viene ammesso avendo i requisiti richiesti.
La determina 35 rende pubblica la costituzione della commissione di valutazione per la selezione pubblica comparativa per la costituzione del rapporto di lavoro di 6 mesi nella posizione di istruttore direttivo cat. D 1 del settore V -Polizia Locale-
L’ Unico aspirante comandante della Polizia Locale, Rizzi Giovanni, deve passare sotto le «forche caudine» dei sottoelencati membri della commissione valutatrice, pagata dai Roccaseccani:-
-Buttarelli Alessandro -Presidente ( Responsabile Polizia Locale Cat D 2 Olevano Romano)
-Perella Benito -Componente ( Responsabile Polizia Locale Cat. D 3 Comune Picinisco)
-Rossini Maria Teresa- Componente ( Istruttore amm.vo settore II cat. C 3 Comune Roccasecca)
-Elva Gazzellone-Segretario verbalizzante (Responsabile servizio sett. IV Cat. D1 Comune Roccasecca.
Quindi, bisogna attendere altri giorni per la riunione e valutazione…..
Intanto, il comandante in carica. Antonio Paliotta, terminera’ il servizio nel ruolo il 30 giugno…ergo, tutti calcolato, il nuovo comandante dovrebbe prendere servizio il prossimo 1 luglio 2017, sempre se si riunira’ a breve, come si deve riunire, la commissione valutativa che confermera’ Giovanni Rizzi, nuovo comandante della Municipale di Roccasecca.
Non poche critiche al modus operandi di #Cambiamo, non per le illegittimita’ e/o illegalita’ del bando, sia ben chiaro, bensi’ per le scelte dell’ indirizzo politico-amministrativo che avrebbero portato alla partecipazione di un unico aspirante con i requisiti richiesti, per lo piu’ pare, in servizio a Cassino tant’ e’ che su facebook sono volati i commenti non certo favorevoli a #Cambiamo, come il seguente :-….La farsa messa in atto è un insulto all’intelligenza del popolo, quantomeno dei cittadini onesti che ancora credono nei principi di imparzialità, di trasparenza, correttezza e di buona fede che dovrebbero governare, prima ancora che l’azione amministrativa, l’agire umano. E sarebbe questo il cambiamento tanto auspicato? VERGOGNA!!!!
#RoccaseccaLibera chiede:- quanto e’ costato tutto questo???? quanto costa ai Roccaseccani la Commissione Valutativa???

T R A S P A R E N Z A !

#CAMBIAMO, SCREDITA L’ EX SINDACO A. ABBATE E SI FA PROPAGANDA CON LE OPERE- CHIESA SANTA CROCE E TORRE- DEL SUO VIRTUOSO SINDACATO

#RoccaseccaLibera, gioisce, unitamente a tutta la cittadinanza, alla notizia della promozione turistica per la riapertura al pubblico della Chiesa di Santa Croce e la Torre Cilindrica, piu’ conosciuta come « Cannone», anche perche’, il recupero delle suddette strutture, unitamente al sentiero che lambendo le mura del Castello dei Conti di Aquino raggiunge Cantalupo di Colle San Magno, sono OPERE DA ASCRIVERE ALL’ EX SINDACO, arch. Antonio Abbate.
#Cambiamo ha solo decespugliato e pulito il tutto, ridando decoro alle artistiche e storiche opere medievali del Castello dei Conti di Aquino.
#Abbate le ha realizzate, ma, nella campagna pubblicitaria della nuova amministrazione Sacco, neppure un cenno, non dico una lode, all` ex sindaco che le  ha recuperate dal degrado e dall’ abbandono e rese fruibili al MONDO.
Non si fa cosi’, non e’ eticamente corretto, far passare il subdolo messaggio che l` Amministrazione di Giuseppe Sacco, sia l’ unica artefice del recupero e riutilizzo del patrimonio storico culturale.
Ad onor del vero nei numerosi post pubblicitari su facebook, vuoi il sindaco Sacco, vuoi i suoi assessori, se ne son guardati bene dall’ esplicitare, che la Chiesetta dove, pare, sia stato battezzato San Tommaso e la Torre di vedetta (Cannone) sia loro opera.
#RoccaseccaLibera ringrazia la virtuosa amministrazione Abbate e la manutenzione dello Staff dell’ assessore Colantonio per poter rifruire di tali bellezze mozzafiato attrattive del turismo storico-religioso.

#Cambiamo ! NON PRENDETEVI MERITI DI ABBATE!

SOLO A ROCCASECCA SUCCEDONO QUESTE COSE??? INCARICHI TRA RESPONSABILI CON DETERMINE

Il cannone – Roccasecca


Il Resp. dell` Ufficio Economico, dott. Emilio Munno, con determina n.33 del 7.06.2017, nomina responsabile unico di TUTTI I PROCEDIMENTI PER LE OO.PP. IN CORSO, il dipendente collega del 1 settore, arch. Manrico Carlomusto ……Mah!….Boh!
A parte qualche perplessita’ procedurale, ma il Responsabile Economico, forse non sa, che colui cui ha conferito i tanti incarichi di RUP e’ molto oberato di lavoro, tant’ e’ che non riesce a trovare le sensibili pratiche del suo Ufficio.
Forse lui (Munno) non lo sa, ma il sindaco ed il segretario sanno in quanto la missiva prot. 6244 del 16.05 2017 del resp. del 1 settore era indirizzata anche a loro, dove a chiare lettere precisava che era oberato di lavoro : -…… carichi di lavoro che gravano sull’ Ufficio scrivente. ….compatibilmente con i carichi di lavoro.
Ed ora che ha anche i tanti incarichi di RUP… come la mettiamo sig. Sindaco???

Povera Roccasecca! …..e questo sarebbe il #Cambiamento???

ANCORA «MUNNEZZA» IN ARRIVO ALLA SAF…NON BASTANTE QUELLA DI ROMA, ZINGARETTI REGALA ANCHE QUELLA DI VITERBO

Ma che peccati deve scontare il sud della Ciociaria, per meritare questa «indefinibile» classe politica incapace di difendere il territorio di Roccasecca, Colfelice, San Giovanni Incarico, Pontecorvo, Arce, etc.
Il sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco, ad un anno dall’ insediamento a Palazzo Boncompagni, ha dimostrato di saper fare solo e soltanto chiacchiere…. tante chiacchiere….. un bla….bla…bla di atti e fatti….incessante….e senza costrutto….l’ unica cosa concreta che doveva fare, non l’ ha fatta al pari del predecessore Giorgio Giovanni.
Risutati 0 (zero), soccombente, come Donfrancesco, Rotondo e compagnia cantando, a Zingaretti ed ai cosiddetti «poteri forti» della «munnezza».
E’ facile amministrare a «chiacchiere» o con atti che lasciano il tempo che trovano oppure silenti, come il presidente del Consiglio, Fabrizio Di Cioccio, dicunt Rumors paesani, in speranzosa attesa di occupare la «cadrega» alla SAF, in sostituzione del collega di tante pseudo battaglie ambientaliste, Rocco Renzi…… Essi’ il prossimo 30 luglio ci sara’ il rinnovo del CdA della SAF e …udite! udite!…. Il papabile sostituto di Renzi, pare che sia proprio Fabrizio di Cioccio che, sicuramente, continuera’ a fare quello che fa al Comune di Roccasecca, ovvero presenziare ad eventi e processioni e prendere lo stipendio SAF di € 1.700 euro mensili per 3 anni….
Ma gli omertosi cittadini di Roccasecca e dintorni, specialmente quelli che si lamentano dalla mattina alla sera da tanti anni, per la puzza, per le malattie, non sanno o fanno finta di non sapere che le morti per tumori, stanno aumentando in modo esponenziale (altre due giovani donne di Roccasecca, sotto chemio e ad una dati due mesi di vita)???
Insomma, Roma ha deciso che dobbiamo morire per salvare il resto della Regione Lazio e i sindaci nostrani hanno dimostrato sape fare solo chiacchiere.
Il Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer» preannuncia azioni eclatanti con il sindaco di Colfelice, Bernardino Donfrancesco» dopo aver fatto questa semplice analisi con i dati in possesso:

Facendo un calcolo veloce,alla Saf ogni giorno arrivano:
300 tonnellate dei rifiuti trattati dalla provincia di Frosinone
300 tonnellate da Roma secondo l’accordo ama- Saf 2014-2017
150 tonnellate dalla provincia di Roma
100 tonnellate da Viterbo- Monterotondo
Questo è quello che sappiamo!
Insomma 1000 tonnellate di rifiuti dei quali 500 vanno in discarica e 500 all’inceneritore di San Vittore.
In più la discarica di Cerreto lavora circa 700 tonnellate di rifiuti al giorno oltre ai due stabilimenti di biogas e biomasse che sono nel loro interno che bruciano merda e gas per ottenere a loro dire energia pulita. Lo sapete quanti camion ci vogliono per portare rifiuti in Saf, dagli 80 ai 100 camion, è sempre facendo un rapido calcolo 90 camion che è la media fanno 2100 camion al mese e la bellezza di 700.00 camion di immondizia che vanno e vengono da ogni dove andata e ritorno, con un giro d’affari tra le società gestrici degli impianti e le compagnie di logistica pari a 200.000.000 milioni di euro anno
In più avremo presto n più avremo presto approvati altri 11 stabilimenti tmb e potenziamento degli esistenti. Ma il popolo di frosinone che cazzo sta aspettando a non andare a prendere le forche e mandare via questi usurpatori? Aspettano che i figli fra 10 anni abbiano la diagnosi certa di tumore? Aspettano che ritorni Mosè è ci liberi? Oppure aspettano il prossimo politico per chiedergli la raccomandazione di lavoro che non avrà mai, per il proprio figliuolo che non sa neanche se camperà? Ad uno ad uno vi dovreste prendere vi dovreste sputare in faccia ogni giorno che date vita alla vostra inutile vita, fatta di omertà e e menefreghismo e perché no anche di collusione e complicità.
Perché chi sta zitto è responsabile come loro.

MEDITATE, CITTADINI APPUZZATI E DESTINATI A MORTE SICURA!

#INDIGNAZIONE VARIABILE,…. A SECONDA CHE AD OFFENDERE SIA LA MINORANZA E NON LA MAGGIORANZA .

Roccasecca – Foto KronoService .com


Quel fenomeno di Ghost che scrive su quella paginetta di facebook, «e’ ora di cambiare», questo pomeriggio, ha surclassato tutti nella comunicazione offensiva e dei due pesi e delle due misure.
Esprime indignazione per le presunte parole offensive, «VAI A ZAPPARE», che il consigliere di minoranza, Giorgio Giovanni, avrebbe rivolto all’ assessore Patrizia Delli Colli e Tommasino Marsella, andato in soccorso della collega (?) .
Premesso che, qualora le avesse veramente pronunciate, #RoccaseccaLibera  condannerebbe, senza se’ e senza ma il consigliere Giorgio ed esprimerebbe solidarieta’ all’ assessore Delli Colli, primo, perche’ donna e poi perche’ tali espressioni ingiuriose sono inammissibili nell’ emiciclo consiliare, come fuori, nel rispetto dei ruoli.
Tanto premesso, e’ doveroso ricordare al «Ghost» difensore anche dell’ assessore Marsella, che, proprio qualche giorno fa, il predetto assessore dileggiava ed offendeva la blogger, Anna Maria Rossini, con parole, forse ben piu’ gravi di quelle usate da Giorgio…. «Poverina»…. «MACCHIETTA».
Quindi, leggere #indignazione ….IoAmoRoccasecca….#RoccaseccaCambia , parole di cui si e’ riempito la bocca per mettere alla berlina ed offendere un consigliere che e’ stato eletto democraticamente dai cittadini di Roccasecca, seppur nelle fila della minoranza, e non ha speso una parola a difesa della cittadina insultata da  un consigliere di maggioranza, indigna veramente .
«GHOST» lecchino di # Cambiamo, ti sei indignato per le offese di Giorgio e non delle ben piu’ gravi offese del Marsella ad una libera cittadina… come mai??? c’ e’ un distinguo tra minoranza e maggioranza.
La maggioranza puo’ offendere e dileggiare e la minoranza no???
E poi, se Giorgio, per queste azioni, nutre rancore verso Roccasecca (sic!)….. per onesta’ intellettuale avresti dovuto spiegare i rancori che il Marsella nutre nei confronti dei cittadini.
Ma gia’, il «Ghost” decanta solo virtù della giunta Sacco e se ne guarda bene dal portare alla luce qualche (sic!) difettuccio come quello dell’ assessore Marsella.
Insomma, #Cambiamo dei due pesi e delle due misure …. Se questo e’ il cambiamento, «annamo bene», dicono i Romani.

RIAPRE SOLO LA PISCINA SCOPERTA, FORSE!….. QUELLA COPERTA SCORDATEVELA!…… #CAMBIAMO ?….Sola!

Piscina coperta – Roccasecca


A febbraio 2017, il sindaco Giuseppe Sacco, tra like e complimenti degli ammucconi roccaseccani, postava sul suo profilo di facebook questa annunciazione:-

Dopo anni di ingiustificato abbandono finalmente la PISCINA COMUNALE COPERTA potrà essere riaperta al pubblico. L’amministrazione comunale nella giornata di ieri ha approvato in giunta l’atto di indirizzo per l’affidamento in gestione dell’impianto sportivo costituito dalle due piscine comunali sito in via scalpello……

Dopo questo atto di indirizzo, il Responsabile del settore competente si attivava per mettere in atto tale indirizzo, con un bando di gara molto stravagante che si e’ stoppato all’ apertura delle buste …… mistero!
Che qualche «inghippo» ci sia stato lo si evince da un altro atto di indirizzo per la sola PISCINA SCOPERTA reso pubblico oggi, 25.05.2017.
La giunta Sacco, sempre assente l’ assessore Tommasino Marsella, ha deliberato con atto n. 69 del 24 maggio 2017, di autorizzare il settore I, alla scelta della societa’ o associazione che sara’ incaricata della gestione dell’ impianto sportivo Comunale «Piscina scoperta Via Scalpello» per la stagione estiva 2017.
Quindi, con questa nuova delibera, l’ amministrazione Sacco ha fallito l’ obiettivo della rivalutazione degli impianti in tandem -PISCINA COPERTA-PISCINA SCOPERTA.
Sara’ in grado di restituire la fruibilità della piscina coperta ai cittadini di Roccasecca per la prossima stagione invernale???…..O i Roccaseccani, si vedranno ancora costretti ad emigrare nelle città limitrofe???.
Non basta la sola buona intenzione …… occorre avere capacita’ e competenza.
#RoccaseccaCambia, non solo non ha segnato un punto di rottura con il passato, come era nelle intenzioni, ma ha proseguito con la mala gestione della cosa pubblica, se dopo un anno di governo, questi sono i risultati…….. «annamo bene»!

CANTIEROPOLI IN SALSA ROCCASECCANA …… TANTE CASE IN COSTRUZIONE MA POCHI PERMESSI A COSTRUIRE….. MISTERO DI #CAMBIAMO!.

Roccasecca


Da quando si e’ insediata la nuova amministrazione targata Giuseppe Sacco, sul territorio roccaseccano, e’ tutto un fiorire dei cantieri edili, grazie pure ad alcune revoche di ordinanze di demolizione.
La ripresa dell’ ediliza fa piacere, sintomo che l’ economia e’ florida, ma, poiche’ all’ albo pretorio on-line, i permessi a costruire si possono contare sulle punte di 2-3 dita della mano, come le revoche delle ordinanze di demolizione dell’ ex resp. all’ urbanistica, #RoccaseccaLibera si domanda e domanda, tutti quei cantieri, forse aperti con sola DIA?
E se aperti con la sola richiesta DIA, il Responsabile e’ andato o ha mandato a controllare che i lavori si stiano svolgendo in conformita’ di legge???
Dalla Pubblica Amministrazione ci si aspetta Legalita’ e Trasparenza, ed il cittadino, piu’ che sollecitare l’ Istituzione ai controlli, ed a richiedere continuamente la TRASPARENZA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI, cosa puo’ fare???
Comunque, l’ Ufficio Urbanistica, per ammissione dello stesso responsabile e’ «incasinato», visto che i fascicoli archiviati all’ ex Seminario non si trovano e l’ accesso agli atti inevaso o se evaso con surreali arzigogolii :-“Tale richiesta sta richiedendo una dispendiosa mole di lavoro….. l’ impiegato e’ andato e riandato a cercare, ma con esito negativo…. il fascicolo non si trova ….ma continueremo a cercare e…. forse, chissa’ un giorno, lo troveremo.
Sembra che stiano cercando «Maria per Roma», ma fatemi il piacere !
E pensare che, dopo una diffida ed una denuncia per omissioni di atti d’ ufficio della blogger Anna Maria Rossini, dopo un sollecito del Sindaco, un altro sollecito del Segretario ed una attivazione del Comandnate della Polizia Locale, il Responsabile risponde che, dopo tre mesi di affannose ricerche il fascicolo non si trova, ma continuera’ le ricerche anche se non e’ suo compito rispondere.
Senza parole! Ma in che mondo viviamo a Roccasecca?!?! E pensare che Comune di Roccasecca, nella persona dell’ ex Comandante della Polizia Locale A.R., aveva  formulato l’ impianto accusatorio proprio su quegli atti che i nuovo responsabile non trova, ma che si sta impegnando a trovare ….Capito???
Scusate amministratori, ma pensate che noi cittadini abbiamo l’ anellino al naso??? Che misure state prendendo nei confronti di tale responsabile che e’ nel mirino della Magistratura Civile e Penale del Tribunale di Cassino???
E poi, cicliegina sulla torta,  #RoccaseccaLibera, viene a conoscenza che i Consiglieri di Minoranza Abbate e Giorgio nutrono «dubbi sulla legittimita’ dell’ iter procedurale» dell’ assunzione del Responsabile in questione e richiedono di trattare, per chiarire, le modalita’ che hanno portato a dare l’ incarico a lui anziche ad altri….
Curriculum rispondente a verita’??? Vizi di competenza nell’ assunzione di alcuni atti???
Oltre al Consiglio Comunale, #RoccaseccaLibera auspica che la Magistratura faccia chiarezza, presto e bene.

GIUNTA SACCO IN DIFFICOLTA’ E L’ ASSESSORE MARSELLA COSA FA, QUANDO NON HA ARGOMENTI???INSULTA E DILEGGIA BLOGGER E CITTADINI.

Commenti di Tommasino Marsella ad un post di Anna Maria Rossini su Facebook


Non e’ la prima volta che l’ assessore Tommasino Marsella, invece di pensare all’ ambiente ed alla salute dei cittadini di Roccasecca che stanno morendo di SAF e MAD, si diletta nell’ arte dell’ insulto e della maldicenza sul social network di facebook con un linguaggio che poco si addice a chi riveste un ruolo istituzionale.
Forse, il sindaco Sacco, dovrebbe spiegare al suo assessore Marsella che non è ammissibile, ed è gravissimo, che un pubblico ufficiale usi invettive e toni minacciosi per rispondere a chi esprime liberamente il proprio pensiero, soprattutto quando questo risponde a verità e soprattutto quando non riguarda il suo comparto.
Il ruolo rappresentativo di tutte le forze democraticamente elette deve essere rispettoso delle opinioni di tutti i cittadini anche laddove fossero critiche.
Ma l’ assessore Marsella ignora le piu’ elementari norme istituzionali ed e’ carente di civico «aplomb» del ruolo.
Pertanto, #RoccaseccaLibera consiglia il sindaco Giuseppe Sacco a revocargli le deleghe:- Ambiente, Sanita’, Spettacolo, Sport, Politiche del lavoro, evidentemente, troppe e troppo pesanti, di difficile gestione e stressanti.
Un assessore, che non sa controllare i suoi istinti e, non avendo argomenti da contrapporre, offende e dileggia gettando fango sui suoi amministrati che hanno l’ ardire di far sentire la «voce critica» del dissenso all’ operato dell’ Amministrazione spiegate se e’ capace di governare???
A #RoccaseccaLibera interessano i fatti e non le chiacchiere e/o le querelle offensive su facebook.

Next Page