Editoriale Ciociaria del 26/03/2017


Il sindaco di Arce, Roberto Simonelli, ha dichiarato alla stampa che domani si terra’ un consiglio comunale ad hoc per  mandare via dal Comune Maurizio Colacicco, il segretario che condivide con Roccasecca e Piedimonte.
Quindi, non una «cacciata» diretta, bensi’ la strategia soft  dell’ uscita dalla Convenzione.
Allora, il dott. Maurizio Colacicco-rimarra’ nei comuni di Roccasecca e Piedimonte a fare il segretario forse con piu’ ore a disposizione.
Pesanti sono le contestazioni che il sindaco Simonelli muove al funzionario in uscita:-

Alcune  legate a vicende specifiche, mentre altre sarebbero riconducibili allo scarso lavoro di coordinamento che il segretario avrebbe dovuto svolgere nei confronti dell’intera organizzazione civica. Troppe omissioni, troppi errori da un lato e poco controllo e pochi risultati dall’altro. Senza contare le diverse vicende giudiziarie che hanno coinvolto il segretario, non ultima la sentenza di condanna in primo grado per non aver rilasciato degli atti amministrativi ad un consigliere di minoranza.
Morale della favola, Maurizio Colacicco, con tutto questo bagaglio di  buono ed onesto lavoro ad Arce,  resta a fare il segretario comunale a Roccasecca, amato ed onorato dalla novella giunta targata Giuseppe Sacco…..
Se non lo ha «scaricato» Giorgio…e non lo «scarica» Sacco, buoni motivi ci saranno….. Ma quali sarabbero ???
T R A S P A R E N Z A !    
(Visited 130 times, 1 visits today)