OPEN DAY A MODENA DEL DR. SIMONE NAPOLI – 11 marzo

OPEN DAY DEL DR. SIMONE NAPOLI
Modena, 11 marzo

La medicina e le scienze collegate ci aiutano a mantenerci sani ed in forma fino a tarda età per cui… nessuna paura di invecchiare!
Il Dr. Simone Napoli parlerà di medicina estetica, del 2020 che sarà l’anno della age diversity, ovvero la riscoperta della bellezza a tutte le età…..perchè si può essere belle, affascinanti e sexy a ogni età.
Come riporta a gran voce il quotidiano britannico The Guardian, siamo di fronte a un cambiamento sociale e di costume. Si parla di age diversity in riferimento a un movimento culturale che sta influenzando fortemente i campi della moda e della fotografia, aprendo degli spiragli di visibilità a tutte le donne.
Ci sono donne in età matura che vantano una bellezza al naturale senza esasperazioni. Splendide cinquantenni che vivono il passar del tempo rifiutando di ricorrere a quelle forzature artificiose che hanno invece trasformato in maschere grottesche donne che si sono sottoposte ad errati interventi pur di fermare il tempo.
La Medicina Estetica non contrasta il tempo che passa ma permette di modificare i segni dell’età in modo che siano sempre coerenti con la propria età. La Chirurgia Estetica è una disciplina il cui obbiettivo è correggere una disarmonia del profilo corporeo. Applicando gli stessi principi della Chirurgia Plastica Ricostruttiva, “un chirurgo estetico è prima di tutto un chirurgo plastico ricostruttore” , questa disciplina permette di migliorare od eliminare con successo difetti in ogni parte del corpo.
Un intervento di Chirurgia Estetica ha la prerogativa di poter intervenire positivamente nel delicato rapporto che ognuno di noi ha con il proprio corpo aumentando così la sicurezza ed autostima della persona e di conseguenza la propria qualità della vita.
Con il passare degli anni si possono verificare a carico di alcuni distretti del viso, come la regione perioculare, la regione delle guance, la regione del profilo mandibolare e del collo, alcune alterazioni di ordine anatomico estetico che possono necessitare di una correzione medica. Una delle metodiche più semplici in medicina e chirurgia estetica per correggere piccoli difetti del volto è quello di utilizzare un filler naturale come l’acido ialuronico.
L’acido ialuronico è un disaccaride presente in tutti i tessuti umani compresa la cute, che è la base fondamentale per la formazione delle fibre collagene e delle fibre elastiche, questo è esattamente identico sia negli esseri umani sia negli esseri animali sia nei batteri.
In medicina estetica l’acido ialuronico viene utilizzato come filler naturale completamente riassorbibile e ha una durata di 2-12 mesi a seconda del tipo di prodotto e viene somministrato mediante iniezioni con aghi molto sottili. Molte formulazioni di acido ialuronico contengono al loro interno anche un anestetico locale per cui le iniezioni sono veramente poco fastidiose e ben tollerate.
Esistono numerose formulazioni di acido ialuronico che consentono di avere una viscosità più o meno densa che è fondamentale per trattare vari distretti anatomici del volto e le diverse formulazioni permettono una durata del risultato estetico più o meno estesa.
La raccomandazione che si può fare è che vengono utilizzati gli acidi ialuronici migliori al mondo e che il medico dia sempre alla paziente il tagliandino di identificazione del prodotto utilizzato nel quale sono riportati il numero di lotto, la data di produzione, la sterilizzazione e soprattutto la casa produttrice. Il paziente deve diffidare da farsi iniettare prodotti di scarsa qualità.
Iniezioni ripetute negli anni di acido ialuronico migliorano la quantità di fibre elastiche e fibre collagene nei pazienti consentendo di avere, oltre a un effetto estetico immediato, anche un effetto preventivo dei difetti dell’invecchiamento.
ultimi giorni per prenotare la visita di CHIRURGIA PLASTICA o il tuo trattamento di MEDICINA ESTETICA.
Per info & appuntamenti
Tel. 0593968471
Phone 366 2103880
www.simonenapoli.it

Precedente A FIRENZE SB SHOWROOM PER ARCHITETTI E ARTIGIANI Successivo Gabriella Chiarappa e la sua ART&FASHION SENSIBILITY alla MFW 2020