Intervista a Indra Kaffemanaite, stilista Brand Balossa

BALOSSA
Il ruolo della digital technology nel comparto fashion e sulle sue implicazione in ambito logistico e produttivo.

Intervista a Indra Kaffemanaite designer del Brand BALOSSAThe White Shirt

I primi mesi dell’anno con la nostra presenza, sia alla Fashion Week di Lviv in Ucraina che al White della Milano Fashion Week – afferma Indra Kaffemanaite – ci hanno dato segnali e risultati positivi fino all’arrivo del coronavirus che ci ha costretto a rivedere la strategia del primo semestre 2020 e ora, in un clima di forte incertezza, abbiamo predisposto un piano che ci permetta di tagliare costi immediati e gestire il flusso delle merci con grande prudenza.

Per cui la decisione di cercare un valore aggiunto in un redisign aziendale a 360° dunque l’uso della digital technology in ambito logistico e produttivo, diventato più che mai fondamentale in momenti di crisi come questo.

La nostra digital trasformation è partita con l’e-commerce, strumento utile per promuovere la visibilità del brand attraverso la creazione di contenuti interattivi che coinvolgono il pubblico, ci stiamo concentrando sulla campagna vendite, per la quale il digitale è fondamentale, dal momento che il nostro obiettivo è quello di creare un vera showroom virtuale.

La tecnologia, infatti, ha un ruolo determinante per la tracciabilità del brand, la raccolta di informazioni, la certificazione e, naturalmente, il processo legato allo shopping online, diciamo che il primo step saranno i contenuti e la comunicazione dell’immagine e il secondo step sarà il prodotto per un inevitabile e prezioso connubio tra il lavoro umano e la tecnologia.

Clothing Balossa FW 2020/2021
Styling Indra Kaffamanaite

Precedente ARTE FASHION VINO E SOLIDARIETA' Successivo ARTE, GLAMOUR E SOLIDARIETA' NELLE MASCHERINE DI ELISABETTA ROGAI